RELAZIONE MORALE 2021

La Sezione Provinciale di Como dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti nel corso del 2021 ha operato per il perseguimento dei «compiti istituzionali di preminente rilievo sociale, sia associativi che di rappresentanza, patrocinio e tutela dei minorati della vista», così come previsto dall’art. 37, comma 2, della Legge Regionale 14 febbraio 2008, n.1.

PREMESSA

Cerchiamo di riprendere la narrazione della nostra storia associativa, da dove avevamo interrotto alla fine dell’anno 2020, anno davvero drammatico sotto tutti i punti di vista a causa del continuo dilagare della pandemia. C’eravamo lasciati con una frase di commiato che abbiamo visto e sentito in ogni luogo, sui balconi, agli angoli delle strade Andrà tutto bene!!

Di fatto così non è stato.

Abbiamo dovuto infatti trascorrere un Natale, un fine ed un inizio anno, purtroppo ancora in lockdown, ancora divisi l’uno dall’altro, un Natale vissuto come mai prima d’ora. Una Santa Lucia, per la prima volta nella storia dell’Associazione, vissuta on line, con scambio di auguri, anche se pieni di affetto, ma pur sempre a distanza, con il timore nel cuore per quello che sarebbe potuto accadere con il nuovo anno.

Un 2021 quindi iniziato in lockdown fino ad arrivare nuovamente alla divisione della nazione nelle zone rosse, arancione e gialla.

Come già in precedenza, la Lombardia è stata una delle regioni che più di tutte ha risentito dell’andamento pandemico, classificata in zona rossa fino al 1 marzo, quando da decreto, è passata in zona arancione con restrizioni meno pesanti, ma che hanno ancora condizionato le attività e le iniziative della sezione.

Non potendo fare diversamente, il Consiglio Direttivo ha dovuto reinventare una modalità alternativa per portare avanti le iniziative, utilizzando quello che è un valido strumento per raggiungere ed unire tutti ovvero ZOOM.  Molteplici e variegati sono stati i collegamenti che via via vi riporteremo.

Ma andiamo con ordine.

Prioritario e fondamentale è stato il ruolo della sezione nell’ambito della campagna di prenotazione della vaccinazione Covid 19 nei confronti delle persone con disabilità visiva, in possesso del requisito di gravità previsto dalla L. 104. A livello nazionale e regionale  si sono svolti innumerevoli contatti ed incontri per definire le necessarie procedure; per quanto riguarda la nostra regione è stato determinante l’intervento dell’Assessore e nostra cara amica Alessandra Locatelli che si è fatta interprete dei bisogni e delle richiesta dell’UICI presso l’Assessorato alla Famiglia e Disabilità di Regione Lombardia, in particolare per risolvere l’annosa questione legata all’impossibilità, per i soggetti dichiarati in situazione di gravità L. 104 anteriormente al 2010, che non venivano riconosciuti dalla piattaforma online per la prenotazione.

La sezione è stata fin da subito operativa e nei primi 3 mesi dell’anno ha mantenuto il costante e proficuo rapporto di collaborazione con il Vax manager di Ats Insubria Dr. Enrico Frattini al quale è stata puntualmente inviata tutta la documentazione necessaria per le prenotazioni delle vaccinazioni di tutti gli associati che si sono affidati alla sezione.

1) programma organico di intervento a favore dei propri rappresentati

CORSI RIABILITATIVI

-Il Consiglio Direttivo ha organizzato e sostenuto i corsi di orientamento e mobilità tenuti dal Dr. Simone Morelli in favore di 5 oggetti che si sono regolarmente svolti perché all’aperto ed in sicurezza.

Per tutto l’arco dell’anno, quando possibile ed essendo corsi individuali, si sono svolti i corsi di informatica tenuti dai docenti Michela Barrasso, Gianluca Casalino, Massimo Corti e Luca Maianti

-Da ottobre 2020 fino ai primi 10 giorni di marzo 2020, presso il salone sezionale e presso la palestra Mariani (gratuitamente concessa dal Comune di Como), si sono svolti rispettivamente i Corsi di ginnastica dolce e attività motoria tenuti entrambi dall’istruttore Simone Morelli e quello di yoga tenuto dall’amica Beatrice Bossi. Queste 3 attività rientrano nel progetto presentato a suo tempo dalla nostra struttura IRIFOR dal titolo “BENESSERE E TERZA ETA’”, progetto che è poi stato approvato dall’Irifor centrale.

Gli stessi corsi sono poi ripartiti con ritardo e riguardano ormai l’anno 2021/2022:

il 3 novembre il corso di attività motoria presso la palestra “Mariani”, il 4 novembre i pomeriggi curati dalla Vice Presidente Maria Pia Roscio e l’8 novembre è stato il turno del corso di ginnastica dolce. Il corso di yoga, invece, è sospeso per indisponibilità dell’insegnante e non si è in grado di definirne l’inizio.

-Il Consigliere musicista Domenico Cataldo, che ringraziamo, ha continuato a garantire lo svolgimento delle lezioni anche durante il periodo di lockdown in modalità distanziata, contattando gli allievi telefonicamente tramite Facetime o WhatsApp.  Queste attività musicali, alle quali hanno aderito anche corsisti provenienti da altre province e regioni d'Italia, sono culminate con il riuscitissimo saggio musicale via Zoom del 26 giugno.

-L’iniziativa di svago ed aggregazione del giovedì pomeriggio, curata dalla Vice Presidente Maria Pia Roscio, si è svolta, con continue interruzioni, sempre legate alla pandemia, ed ha coinvolto il consueto gruppo di soci e volontari per la realizzazione del consueto laboratorio di assemblaggio di lavoretti e oggetti da destinare al banco vendita di Santa Lucia, che come detto sopra, non si è svolta in presenza e che per forza di cose, saranno utilizzati in futuro.

ASSISTENZA SCOLASTICA E CENTRO RISORSE DISABILITA’VISIVE

-Il Centro Risorse Disabilità Visive attraverso l’opera della consigliera Sonia Alpino, unitamente al Presidente e alla tiflologa Elena Zorzit ha cercato di garantire una certa continuità nell’assistenza, a volte in presenza a volte solo con contatti telefonici e mail con insegnanti, scuole e famiglie.

-Dal 10 aprile al 27 luglio 2021, relativamente al progetto Bloom Again, si sono svolti quasi settimanalmente gli incontri di alfabetizzazione informatica a favore di 4 bimbi, tenuti dal Dr. Federico Scarparo del Servizio di Consulenza Tiflo-informatica dell’Istituto dei Ciechi di Milano.

Nell’ambito delle iniziative volte all’autonomia dei bambini e dei ragazzi, la nostra tiflologa Dr. Elena Zorzit, ha portato avanti il progetto “Rigioco la mia parte” presentato dalla nostra struttura provinciale dell’Irifor e di cui vi parleremo più avanti.

SERVIZIO DI PATRONATO.

La segreteria, nonostante le intervenute limitazioni imposte per contenere i contagi, è riuscita a garantire il servizio di patronato per l’intero anno. Allo scopo di evitare rischi e disagi agli associati, laddove possibile, la documentazione veniva inviata, dai soci alla sezione e viceversa, via posta elettronica. Nei casi in cui questo non è stato possibile, i soci sono stati ricevuti in sede. Complessivamente sono 65 le pratiche curate e concernenti principalmente l’inoltro di domande di visita presso le Commissioni di Accertamento delle Condizioni Visive, la richiesta di agevolazioni e permessi Legge 104/92, etc.  Come da qualche anno a questa parte, è stata garantita ai soci, che ne hanno fatto espressa richiesta, la possibilità di predisporre la dichiarazione dei redditi, attraverso apposita convenzione con l’ANMIL.

Il personale dell’ente è stato assegnato a questo servizio per complessivi n. 60 giorni.

Quest’anno si è poi aggiunta una nuova opportunità a favore di tutti quegli associati che avevano necessità di dotarsi di SPID; è stato loro fornito supporto concreto, grazie al generoso impegno del volontario signor Alberto Cerea, che ringraziamo davvero tanto per questa opportunità.

SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO.  

La sezione ha fatto il possibile per soddisfare le richieste di accompagnamento da parte dei soci, garantendo anche la partecipazione ai corsi sezionali; non potendo contare sul servizio civile, la sezione si è avvalsa della collaborazione dei volontari storici dell’Associazione, che spesso si sono prestati anche nei periodi più critici dovuti alla pandemia. La situazione si è poi normalizzata in estate, con l’arrivo dei 4 volontari di servizio civile che, come vi diremo più avanti, hanno iniziato la loro opera nel mese di luglio 2021.

SERVIZIO CIVILE

Il 2021 ha visto attivi due bandi di Servizio Civile Universale: il primo, dal titolo “NUOVE GENERAZIONI PER L’INFORMAZIONE, IL SOSTEGNO E L’INCLUSIONE SOCIALE” e il secondo “LOTTA ALLA DISPARITA’ DI GENERE NELL’ISTRUZIONE E NELLA FORMAZIONE DEI DISABILI VISIVI A GARANZIA DI UN EQUO ACCESSO”

A seguito dei colloqui selettivi, dal mese di luglio la sezione ha potuto contare sulla presenza di 3 volontari sul primo progetto e di 1 volontario sul secondo. Si tratta di una preziosa risorsa che ha garantito l’effettuazione costante e sistematica dei servizi di accompagnamento, anche e soprattutto, a favore dei corsi che sono poi partiti in autunno.

Per quanto riguarda i volontari assegnati “ad personam”, a metà del mese di dicembre sono stati assegnati a due nostri soci 2 nuovi volontari in base al progetto “SOLIDARITAS” ex art.40.

AUTONOMIA

Il 27 novembre si è svolto il primo di una serie di altri sopraluoghi presso la nuova stazione ferroviaria di Camerlata da parte della Commissione Regionale Autonomia. Presenti: il referente regionale Genuino Iuzzolino, il coordinatore Gaetano Marchetto, il Presidente sezionale Dr. Claudio La Corte, il referente di settore e Consigliere Domenico Cataldo, il socio Gianluca Casalino, il consulente tecnico regionale dell’UICI Arch. Michela Vassena, l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Como Dott.ssa Angela Corengia, la Consigliera Comunale Patrizia Lissi e l’Ing. Loris Molteni responsabile lavori per la competenza del Comune di Como.

Sono emerse diverse criticità, che sono state prontamente segnalate: la sconnessione del manto stradale sulla via Scalabrini in prossimità dell’ingresso ai binari, la mancanza di segnaletica di delimitazione dei parcheggi ed alcune barriere percettive E’ stata inoltre evidenziata la necessità di dar vita ad un tavolo di confronto e coordinamento al quale possano prendere parte tutte le associazioni di categoria aderenti alla FAND.

Nel mese di ottobre siamo stati contattati dall’Amministrazione Comunale di Cantù che si è dimostrata sensibile ai problemi legati all’autonomia. E’ stato aperto un sondaggio fra i soci residenti nel canturino per conoscere eventuali criticità. Hanno risposto all’appello alcuni associati con indicazioni e segnalazioni riguardanti i più importanti impianti semafori che presentano problemi o da insonorizzare. Ne è emerso un documento ufficiale che la sezione ha illustrato in un incontro svoltosi in sede a dicembre, documento che è stato poi inoltrato all’Amministrazione Comunale.

Negli ultimi mesi dell’anno è stata effettuata una ricognizione e verifica degli impianti semaforici cittadini dotati di segnalazione acustica.  Approfittando della pubblicazione da parte del Comune di Como del Piano Generale del Traffico Urbano, la sezione ha fatto pervenire entro la prevista scadenza del 21 dicembre un documento via pec contente le osservazioni al suddetto piano e concernenti nello specifico gli impianti semaforici che necessitano di riparazione e quelli di nuova installazione. Si attendo i relativi sviluppi.

NUOVI PROGETTI

-IL SERVIZIO DI INTERVENTO PRECOCE

E’ un nuovo progetto in collaborazione con il Consiglio Regionale, che ha cominciato a prendere vita recentemente e che si svolgerà nel corso del 2022; potremo definirlo un fiore all’occhiello per la nostra sezione. Si tratta di un intervento rivolto specificatamente ai bambini con disabilità visiva e disabilità complessa in età pre-scolare; si tratta di un percorso terapeutico e riabilitativo che, ogni anno, coinvolge tra ottobre e giugno circa 80 famiglie del territorio. Il servizio propone percorsi riabilitativi individuali che tengano conto del grado di sviluppo, delle caratteristiche personali e delle peculiarità ambientali in cui il bambino vive. L’obiettivo del servizio è duplice: abilitativo-riabilitativo per i bambini e di supporto, conforto e formazione per le loro famiglie. La pluridisabilità, ovviamente, complica ulteriormente il compito dei genitori. A causa della bassa incidenza del problema, le famiglie faticano a fare rete e manca sul territorio un supporto che non sia soltanto medico-sanitario, ma anche educativo e psicologico. Mancano occasioni formative e socializzanti che permettano al genitore di maturare una più strutturata consapevolezza del proprio compito e una preparazione specifica sui temi inerenti la disabilità visiva e la riabilitazione.

E’ un servizio attivo da una quindicina anni a Brescia e da una decina d’anni a Milano. La nostra sezione è stata scelta come terza sede di questo innovativo e fondamentale servizio.

Il 6 settembre 2021, infatti, il Dott. Nicola Stilla ha effettuato un sopraluogo presso la nostra sezione, individuando la sala consiglio, quale locale ideale per ospitare il servizio, del quale potremo parlarvi nella prossima relazione morale.

PROGETTI IRIFOR

Come ormai da qualche anno a questa parte, la struttura Irifor ha potenziato la propria attività; per questo motivo desideriamo ringraziare i componenti del Consiglio di Amministrazione, il Presidente Dr. Claudio La Corte, il Consigliere regionale Mario Mazzoleni e il Consigliere sezionale Giordano Tavazzi.

-In data 20.5.2021 il Consiglio di Amministrazione dell’Irifor centrale ha comunicato l’approvazione del progetto “Musicoterapia e disabilità aggiuntive” presentato dall’Irifor sezionale in collaborazione con la tiflologa Dr.ssa Elena Zorzit a favore di 4/5 bambini con minorazioni aggiuntive. Il progetto ha avuto inizio il 28 ottobre e si svilupperà nei primi 3 mesi del prossimo anno.

-Nel mese di agosto è stato approvato il progetto “Incontriamoci di nuovo” presentato dalla nostra struttura Irifor alla sede centrale attraverso il Consiglio Regionale Lombardo nell’ambito del bando “Ri…gioco la mia parte” rivolto sempre ai nostri bimbi, in collaborazione con la Dr. Elena Zorzit. Il progetto si è svolto negli ultimi 4 mesi del 2021, con laboratori creativi e per l’autonomia, attività culturali (passeggiate, visite alla città murata, al museo di Como e della Seta). Ringraziamo di cuore l’artefice del progetto Dr.ssa Elena Zorzit.

-In data 4.10.2021 il Consiglio di Amministrazione dell’IRIFOR centrale ha approvato anche il progetto “Autonomia? Si grazie” nell’ambito del Bando “GenitoriPerCrescere 2021”. Il progetto è aperto a 5 coppie genitoriali e vede coinvolta la psicologa Dott.ssa Chiara Schiroli, con incontri che si svolgeranno nel 2022.

-La nostra struttura Irifor ha risposto al nuovo “BANDO STUDI MUSICALI” indetto dalla sede centrale a favore di un giovane iscritto che frequenterà le lezioni nel corso del prossimo anno. (Docente Casalino Gianluca)

A causa della situazione legata alla diffusione dei contagi, le attività sportive organizzare dall’Irifor e dal Gruppo Sportivo Ciechi Lariani, sono state completamente annullate, soprattutto quelle riguardanti lo sci alpino. In estate, il 10 luglio, si è svolto il consueto giro in canoa sul lago di Pusiano.

TESSERAMENTO

Il Consiglio Direttivo Sezionale UICI Como, per festeggiare degnamente la ricorrenza dei 75 anni di fondazione della sezione e il centenario dell’UICI ha deliberato l’istituzione di un sorteggio premi, per tutti i soci in regola con il tesseramento 2021 entro il 31/03/2021, premi che sono stati puntualmente assegnati ai fortunati vincitori e precisamente:

1° premio - Smartbox “3 giorni d’evasione e 2 cene” per due persone;

2° premio - Smartbox “2 giorni presso Spa e benessere” per due persone;

3° premio - Smartbox “1 giornata fra i borghi più belli d’Italia” per due persone.

INCONTRI SU ZOOM

Si tratta di una lunga serie di incontri che, per questioni di sicurezza legata ancora alla situazione pandemica, sono stati tenuti obbligatoriamente a distanza

1-PROGETTO "NON TI LASCIO A CASA DA SOLO" in collaborazione con l’Amico Danilo Spada -Nel corso dell’anno, con inizio il 14 gennaio 2021 al 5 luglio, si sono svolti più di 25 incontri serali dedicati al progetto e culminati sabato 11 luglio nella prima uscita dei fondatori del progetto, con una dozzina di partecipanti al Monte Barro. Ecco in sintesi lo scopo del progetto: in una società quasi completamente basata sull’individualismo e sulla visione, i tentativi di contenere la propagazione del virus hanno gravemente trascurato le fondamentali necessità di chi non vede. Un po' come se fosse una passeggiata di riflessioni durante tutti gli incontri si toccano alcuni punti solidi su cui immaginare un inizio di cambiamento: toccare, socializzare e muoversi sono caratteristiche fondamentali dell’essere umano. Individuiamo i rischi da virus, risolviamoli e torniamo davvero ad essere umani che vivono in comunità, muovendosi nel mondo. Ringraziamo ancora di cuore Danilo Spada per il tempo che ci ha dedicato.

2- INCONTRO DAL TEMA “EDUCAZIONE FINANZIARIA CON GLI ESPERTI DEL SETTORE FINANZIARIO E DELLA FIRST CISL DEI LAGHI- 21 GENNAIO 2021 “mercati finanziari e nuovo mondo del digitale”.

3- II° INCONTRO “EDUCAZIONE FINANZIARIA CON GLI ESPERTI DEL SETTORE FINANZIARIO E DELLA FIRST CISL DEI LAGHI”- 28 GENNAIO 2021 “la successione in banca: aspetti legati a come gestire una successione in banca/posta”

4-TOMBOLATA ORGANIZZATA IN COLLABORAZIONE TRA UICI COMO E UICI MANTOVA -16 FEBBRAIO 2021 per festeggiare insieme il carnevale.

5-ARMENIA UN PAESE DA SCOPRIRE –  25 FEBBRAIO 2021

Partecipanti Ambra Garancini Presidente dell'Associazione Iubilantes di Como, Elena Panzeri dell'Agenzia Vecchie Mura di Lecco e l’architetto Arà Zarian, uno dei massimi esperti d’arte e architettura armena.

6- “GIOCHI E PASSATEMPI con riferimento alle applicazioni ludiche” 18 MARZO 2021, incontro con l’amico Luigi Viazzo, da alcuni anni vicino alla nostra sezione territoriale.

7- L’ UICI DI COMO INCONTRA L’ASSOCIAZIONE LUMINANDA 4 MARZO 2021- PERCORSI ARTISTICI E CULTURALI

8- GIORNATA EUROPEA DEI GIUSTI - tavola rotonda dedicata alla Repubblica di Artsakh, 6 MARZO 2021, a cura di Iubilantes di Como.

9- GIORNATA DELLA DONNA– LE DONNE CHE HANNO COSTRUITO LA REPUBBLICA: LE MADRI COSTITUENTI"  Domenica 7 MARZO 2021 in  collaborazione con le sezioni territoriali UICI di Como, Cremona, Mantova e Trieste, introduzione all'incontro, a cura di Helene Simon, referente macro-area pari opportunità, ipovedenti e persone della terza età per la sezione territoriale di Mantova; intervento della dott.sa Patrizia Aldrovandi sul ruolo delle donne che, nell'immediato dopo guerra, hanno contribuito a costruire la repubblica, le cosiddette "Madri Costituenti”, Erica Monteneri, autrice del libro "Cammei" con la lettura di alcuni estratti.

Momenti musicali offerti dai consiglieri sezionali Michela Barrasso, Domenico Cataldo e dal socio Joseph Lo Presti e letture di storie di donne straordinarie, dalle voci di Laura luglio, Annamaria Razzini, e di Flavia Tozzi (Presidente della sezione di Cremona). Dopo un ulteriore brano musicale live, spazio agli interventi da parte dei presenti. Presente anche l’Assessore Regionale Alessandra Locatelli.

10- TOUR VIRTUALE DELLA CORSICA – 25 MARZO 2021 COLLEGAMENTO CON L’AGENZIA VECCHIE MURA VIAGGI

11- MOMENTO DI PREPARAZIONE ALLA SANTA PASQUA –1 APRILE2021, IN COLLABORAZIONE CON GLI AMICI DEL MAC

12-INCONTRO SULL’AUTOSTIMA CON LA PSICOLOGA DOTT.SA CHIARA SCHIROLI –  8 APRILE 2021

La Dott.ssa Chiara Schiroli ha trattato il tema dell’“Autostima” e del “Confronto con gli altri” per avere una nuova prospettiva di vita.

13 – COLLEGAMENTO SERALE DEL 12 MAGGIO, VIA WEB, CON L’ASSESSORE ALESSANDRA LOCATELLI E IL PRESIDENTE DI REGIONE LOMBARDIA ATTILIO FONTANA, ORGANIZZATO DALLA FAND REGIONALE, PER IL SALUTO DEL MINISTRO ALLE DISABILITA’ DOTT.SSA ERIKA STEFANI PRESENTE IN LOMBARDIA PER IMPEGNI ISTITUZIONALI.

Il 12 maggio 2021, infatti, si è svolta la visita del Ministro Erika Stefani al Servizio di Intervento Precoce presso UICI Brescia. Il giorno successivo 13 maggio 2021, visita del Ministro Stefani e dell’Assessore Locatelli alla Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano e all’UICI di Milano.

Condividiamo con voi le parole espresse per l’occasione dallo stesso Ministro:

“Sono rimasta profondamente colpita dalle attività svolte dall’associazione. L’Unione italiana ciechi e ipovedenti è stata la prima associazione che ho incontrato dopo il giuramento. Fin da subito si è contraddistinta per competenza e attenzione, finalizzata all’inclusione. Mi sono sentita accolta come in una famiglia. L’inclusione, fin dalla tenera età, è fondamentale anche in prospettiva di un futuro inserimento lavorativo. Uno dei miei più valenti collaboratori è una persona ipovedente. Il progetto di Servizio di Intervento Precoce è un progetto a cui ispirarsi anche a livello nazionale dove si intersecano istruzione, sanità e lavoro”.

Grande disponibilità anche dall’assessore regionale Alessandra Locatelli che ha commentato “Sono felice di aver fatto questa visita con il Ministro. Stato e Regione sono vicini all’Uici. C’è la disponibilità anche a collaborare con i progetti relativi ai soggiorni estivi, fondamentali per la socializzazione dei giovani utenti”.

14-INCONTRO CON IL NEUROCHIRURGO VERTEBRALE DOTT. CHRISTIAN CAPUANO –12 MAGGIO 2021 – “Patologie correlate alla schiena e relativi trattamenti”

15- MEETING ASSICURAZIONE LE GENERALI 19 MAGGIO 2021

“Come la famiglia è cambiata nel tempo e cosa possiamo fare per prevenire i rischi e tutelare i nostri cari”

16-INCONTRO GRUPPO IPOVEDENTI UICI COMO –  29 MAGGIO 2021 a cura del Consigliere Sig. Domenico Cataldo

17 EVENTO MUSICALE UICI COMO - 26 GIUGNO 2021

Saggi Musicali degli allievi dei corsi musicali tenuti dal Consigliere sezionale Sig. Domenico Cataldo.

18- CELEBRAZIONE FESTA DI SANTA LUCIA 12 DICEMBRE, obbligatoriamente online anche a causa dell’annullamento della celebrazione in presenza, resosi necessario a causa del dilagare della diffusione dei contagi.

“Pensieri, riflessioni e scambi di messaggi augurali in preparazione del Natale”.

INIZIATIVE IN PRESENZA

-CENA AL BUIO VENERDI’ 25 GIUGNO 2021 presso IL CIRCOLO IPPICO “LA FORNACE” DI SENNA COMASCO, aperto ai clienti e alla cittadinanza. Parte del ricavato è stato devoluto all’Unione Italiana dei Ciechi e ipovedenti di Como. Cena al buio, dove gli occhi lasciano il posto agli altri sensi. Una serata diversa dal solito per un’esperienza indimenticabile, sotto la guida dei soci camerieri, coordinati dalla socia Gisella Copelli, che ringraziamo tanto per la loro disponibilità.

- PRANZO DI INIZIO ESTATE –27 GIUGNO ritrovo presso il ristorante “Le Cascine”

-Il 12 settembre, approfittando della splendida giornata di sole ed accogliendo l’invio del Lions Club Chronos la sezione alla “GIORNTATA DELL’INCLUSIONE ATTRAVERSO LO SPORT” presso la zona dei giardini a lago, con uno stand presso il quale si è svolta una dimostrazione di showdown; ringraziamo a questo proposito, l’Associazione Sportiva Omero di Bergamo che ha trasportato ed installato l’apposito tavolo. Esprimiamo la più viva riconoscenza a tutti gli intervenuti e soprattutto all’amico Stefano Gallo- Responsabile del Leo Club Chronos - che in quell’occasione ha donato alla nostra sezione un bastone elettronico, che è sempre a disposizione per la visione e prova da parte dei soci interessati, previo appuntamento con l’istruttore Simone Morelli. E’ doveroso ringraziare inoltre la signora Casali, rappresentante dei Lions comaschi e il signor Albonico, Presidente del Premio Letterario “Città di Como” che finanzieranno l’acquisto di un tavolo di showdown che avverrà il prossimo anno.

-Il Consiglio Direttivo Sezionale ha organizzato dal 18 al 19 settembre 2021 una gita sul Lago di Como e in Valtellina per un piccolo gruppo di soci. In programma, fra l’altro anche una passeggiata, unica nel suo genere, sul famoso Ponte nel Cielo, il Ponte Tibetano, molto apprezzata dai partecipanti.

-Dall’1 al 5 ottobre 2021, finalmente, si è svolta la gita quella classica, più impegnativa, che quest’anno ha avuto come meta le Marche. Ringraziamo tutti i soci intervenuti e soprattutto Elena dell’Agenzia Vecchie Mura, sempre attenta alle nostre necessità e curiosità.

-Dopo quasi due anni di attività sezionali con eventi, riprogrammati e ridimensionati, sabato 16 ottobre la sezione presso la Villa Gallia di Como-sede dell’Amministrazione Provinciale ha celebrato, finalmente in presenza, gli anniversari del 101° anno di fondazione dell’Unione Italiana Ciechi nazionale e del 75° anno di costituzione della nostra sezione. Hanno partecipato, tra gli altri ospiti, il Vice Prefetto Dr. Domenico Roncagli, l’Assessore Regionale Dott.ssa Alessandra Locatelli, il Sindaco di Como Dr. Mario Landriscina e la Dott.ssa Maria Grazia Sassi in rappresentanza della Provincia di Como.

Condividiamo con Voi un bellissimo articolo redatto dall’Ufficio Stampa del Comune di Como e pubblicato anche dal Settimanale della Diocesi del 21.10.2021: L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti sezione di Como oggi pomeriggio a Villa Gallia festeggia il 75° anno dalla costituzione e insieme il 101° anniversario dell’Uici nazionale. «Avete fatto tanta strada a livello nazionale e locale - ha detto il Sindaco - A fronte di una disabilità importante avete combattuto in maniera adeguata, incisiva, determinata, per un tema che non riguarda solo chi non ha la possibilità di vedere a sufficienza, ma tutta la società. Avete portato a grandi risultati ma non posso nascondere che c’è ancora tanto da fare. La difficoltà di uno deve essere la difficoltà di tutti, e dovunque andiamo noi pubblici amministratori raccogliamo istanze, sentiamo le necessità, ce ne facciamo carico. Abbiamo bisogno di una grande alleanza e questa associazione ci consente di realizzarla. In una società dove impera la lamentela su qualsiasi cosa, l’associazione riesce a rappresentare istanze alte, che hanno interessi superiori a quelli dei singoli, che ci dà la possibilità di lavorare per la comunità portando delle soluzioni, delle idee, delle volontà. Continuate a esserci al fianco, perché si cresce insieme».
«Per noi è giornata doppiamente importante - dice Claudio La Corte, presidente dell’Uici Como - Non abbiamo potuto festeggiare i 100 anni dell’associazione nazionale che ricorrevano l’anno scorso, e abbiamo pensato di celebrarli quest’anno insieme al 75° anniversario della sezione di Como. L’associazione è al servizio di ciechi e ipovedenti di tutta la provincia e ci fa piacere avere con noi oggi il sindaco, con cui abbiamo condiviso molte iniziative e speriamo di farne molte altre».
Il programma ha previsto saluti, riflessioni, premiazioni. E’ stato consegnato un riconoscimento alle Autorità intervenute per la vicinanza e l’affetto dimostrato all’associazione. Sono stati premiati inoltre quattro progetti nati durante il periodo più difficile della pandemia:
-La tiflologa (esperta in metodologie e ausili per insegnare ai bambini non vedenti) Elena Zorzit per un progetto con i bambini delle scuole primarie e secondarie che si trovavano insieme nella sede dell’UICI Como e oggi hanno presentato il francobollo in rilievo creato per il centenario.
-L’Enaip di Como che ha progettato un particolare paio di occhiali per non vedenti, pensati per un ragazzo ipovedente allievo della scuola.
-La scuola media F. Anzani di Cantù per aver realizzato dei brani mp3 con poesie e accompagnamento al pianoforte di Rebecca Salsini, giovanissima cantante e musicista che studia in questa scuola, è ipovedente e socia dell’UICI Como.
Danilo Spada, volontario dell’UICI Como e ricercatore, per il progetto “Non ti lascio a casa da solo”: chi usciva a fare una passeggiata chiedeva se un non vedente aveva piacere di unirsi.
-TERZA GIORNATA DEL VOLONTARIO 

Si è svolta il 13.11.2021 presso il salone riunione L. Braille e A. Nicolodi la Terza giornata del volontario voluta dal Consiglio Direttivo per festeggiare e ringraziare i volontari che, donandoci parte del loro tempo, ci sono vicini e ci permettono di partecipare e vivere momenti altrimenti inaccessibili per le nostre condizioni.

Il pomeriggio si è aperto con una simpatica castagnata, con la degustazione di dolci e vino novello ed è proseguita con la premiazione dei volontari che si sono dimostrati attivi e sempre vicini alla associazione in questi ultimi due anni.

-GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINZAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Il 25 novembre la nostra sezione ha aderito all’iniziativa promossa dalla Presidenza Nazionale. E’ stata allestita una panchina con fiocchi e candele rossi, le poesie composte nel tempo da donne socie della sezione, l’Opuscolo “Essere Donna” predisposto anni fa da Wilma Martinelli e le pergamene predisposte dalla sede centrale con una poesia di grande effetto dal titolo “In piedi, Signori, davanti ad una donna” di William Shakespeare, riprodotta in nero e in braille.

-Il 4 dicembre la sezione ha aderito alla manifestazione “MERCATINI DI NATALE” presso la piazza principale di Cernobbio, allestendo uno stand per la vendita dei cubi di cioccolato e la distribuzione di pubblicazioni inerenti la prevenzione delle malattie oculari. Ringraziamo i volontari e i consiglieri che sono stati presenti, nonostante le basse temperature.

-SANTA LUCIA (8 dicembre 2021) Manifestazione prevista “in presenza” ANNULLATA

Considerata la scarsa adesione registrata (40 persone su 80 posti disponibili), visto il notevole aumento di contagi e di ricoverati nelle terapie intensive a causa del Covid 19,-tenendo conto del nuovo decreto che entrerà in vigore il giorno 6 dicembre 2021, consapevoli soprattutto dell’alto rischio a cui si sarebbero esposti soci, volontari e personale dipendente, Il Presidente sezionale dopo aver acquisito il parere unanime dei membri del Consiglio Sezionale ha comunicato, ai soci l’annullamento della Festa di S. Lucia 2021 che avrebbe dovuto svolgersi Mercoledì 8 dicembre 2021, presso l’ente di formazione Cometa. E’ stato poi previsto il 12 dicembre un collegamento via Zoom con i soci per lo scambio degli auguri.

-Il 23 dicembre, anche per rimediare all’annullamento della nostra Festa di Santa Lucia, la Vice Presidente, con le dovute cautele, essendo un gruppo ristretto di persone ha organizzato in sede un simpatico ritrovo per tutti i soci e i volontari del giovedì pomeriggio, per una tombolata ed una merenda in compagnia e per lo scambio di auguri per il Santo Natale.

Nell’ambito del progetto “Monumenti aperti”, che ha visto impegnata la sezione nel corso dell’anno precedente, segnaliamo che l’attività della sezione è proseguita con la visita guidata al plastico della Città di Cantù, svoltasi nel mese di dicembre, in collaborazione con Iubilantes e il Liceo Fermi di Cantù.

ALTRI SERVIZI INFORMATIVI E DI ASSISTENZA svolti durante l’anno associativo

- invio di circolari informative periodiche in differenti formati: in nero, ingrandito, in Braille, registrato su CD in formato MP3, via e-mail e con registrazione sulla segreteria telefonica oltre che sul sito sezionale;

- invio di un notiziario settimanale ed eventuali edizioni straordinarie via mail, pubblicate anche sul sito della sezione e registrato in versione ridotta sulla segreteria telefonica contenente notizie, eventi, comunicazioni locali, regionali e nazionali;

- comunicati attraverso sito web accessibile

- comunicazioni su pagina Facebook Uici Como;

- fornitura di materiale tiflotecnico, elettronico ed informatico per risolvere problemi quotidiani vissuti dai disabili visivi legati alla rieducazione, alla riabilitazione, all'autonomia domestica, alla mobilità;

- assistenza informatica ai soci per risolvere questioni legate all’utilizzo di personal computer, strumenti elettronici, cellulari, etc;

- contatto con il servizio disabili di TreNord;

- contatto diretto con Regione Lombardia di Milano per rilascio di tessera di libera circolazione;

- contatto con Commissione Invalidi Civili dell’Inps di Como;

- contatti con Ufficio protesi per la richiesta di ausili e strumenti tiflotecnici-informatici a favore dei soci.

2) Svolgimento di adeguati programmi annuali di propaganda per la profilassi della cecità

-Il giorno 11 marzo 2021, via Zoom, in occasione della “Settimana Mondiale del Glaucoma, si è svolta una conferenza serale con la partecipazione del Dott. Federico Marzi, che ha intrattenuto i partecipanti con una dettagliata relazione sull’argomento.

-Quest’anno la sezione ha aderito ad una nuova iniziativa, indetta da IAPB, dal titolo

“LA PREVENZIONE NON VA IN VACANZA” che si è svolto in estate, quando le restrizioni legate alla pandemia si sono allentate.

Il progetto, per quanto ci riguarda, ha avuto pratica attuazione in due momenti distinti:

-Il giorno venerdì 6 agosto 2021 presso il Lido “Giulietta al Lago” di Como

-Il giorno sabato 28 agosto 2021 presso il Circolo Ippico “La fornace di Senna Comasco (CO)

Riportiamo di seguito la relazione conclusiva inviata a IAPB per ottenere il finanziamento del progetto.

Venerdì 6 agosto 2021 e’ stato un bel pomeriggio quello vissuto dalla sezione UICI di Como, ospite del Lido “Giulietta al Lago”, il pomeriggio di venerdì 8 agosto 2021.

Alle ore 17, uno stand dell’Associazione è stato posizionato proprio al centro della struttura cittadina, frequentato da abitanti della zona, ma anche da tanti turisti, richiamati dalla bellissima cornice del lago di Como. A rappresentare l’Associazione il Presidente dr. Claudio La Corte, la Vice Presidente signora Maria Pia Roscio, il consigliere Giordano Tavazzi, i 4 volontari del servizio civile, il signor Gallo del Lions Club Chronos di Como ed un gruppo di volontari storici della sezione. Durante l’intero pomeriggio è stata presente la Dott.ssa Roncoroni -dermatologa presso l’Ospedale S. Anna di Como, alla quale gli ospiti del lido hanno potuto rivolgere particolari quesiti, curiosità o necessità. Ai numerosi bagnanti, attirati dallo stand, sono stati distribuiti: il volantino “In vacanza non smettere di prenderti cura dei tuoi occhi” fornito dalla IAPB Italia, numerose pubblicazioni inerenti la prevenzione della malattie oculari in giacenza presso la sezione UICI, alcuni gadget (blocchi per  note con  pastelli colorati, portachiavi IAPB, borse personalizzate realizzate per l’occasione raffiguranti il nome del progetto, i loghi di IAPB e UICI e un buon numero di campioncini gratuiti di creme solari e lozioni detergenti). Alle ore 19, l’iniziativa è proseguita con un aperitivo in riva al lago a base di prodotti rigorosamente biologici, offerto a tutti gli ospiti, allietato da musica a cura di un dj molto noto in città. Al termine della giornata, conclusasi alle ore 21,30, alcuni ospiti hanno voluto lasciare un pensiero a testimonianza dell’iniziativa, scritto sul Book appositamente ideato per l’occasione. Sabato 28 agosto 2021 presso il centro ippico agriturismo la fornace, via fornace 2 senna comasco, grazie all’ospitalità del proprietario Ivan Formenti, è stato realizzato il secondo incontro relativo progetto IAPB “la prevenzione non va in vacanza”.  Allo stand erano presenti la coordinatrice e socia Gisella Copelli, 2 volontari in servizio civile ed alcuni volontari storici della sezione.

In apertura un intervento della Dottoressa Roberta Marzorati, medico chirurgo specializzato in pediatria, per illustrare le tematiche riferite alla prevenzione della vista durante l’estate e del nostro corpo contro i raggi UV attraverso comportamenti corretti, utilizzo di creme e una alimentazione adeguata.

A seguire un aperitivo buffet, offerto a tutti i presenti, a base di prodotti biologici e con la distribuzione di gadget riferiti alla prevenzione della vista. In chiusura del pomeriggio un giro a cavallo con istruttore qualificato offerto e molto apprezzato da tutti i presenti. L’evento ha visto la partecipazione di circa 50 partecipanti che, anche in questa occasione, hanno voluto scrivere qualche frase di ringraziamento sull’apposito Book. Il progetto, proprio per le sue finalità, ha ottenuto il patrocinio dall’Associazione FEDERFARMA di Como che ha provveduto a sensibilizzare tutte le farmacie cittadine affinchè esponessero la locandina promozionale dell’iniziativa (appositamente ideata per l’occasione) e fornissero campioni gratuiti di lozioni e creme solari da donare quali gadgets. Il Consiglio Direttivo UICI ha espresso viva soddisfazione per la piena riuscita delle due iniziative; la presenza degli stand, in due realtà cittadine molto frequentate, visto anche le favorevoli condizioni climatiche, ha sicuramente contribuito a diffondere ed a rafforzare presso l’opinione pubblica il ruolo dell’UICI e di IAPB Italia, ruolo determinante nella ideazione ed organizzazione di meritorie iniziative nell’ambito della prevenzione delle malattie oculari.

Si ringraziano tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato alla piena riuscita del progetto e soprattutto IAPB per la grande opportunità offertaci.

-La sezione, per tutto l’anno 2021, ha mantenuto costanti rapporti con il Centro CERVI dell’Ospedale S. Anna di via Napoleona, presso il quale da quest’anno opera la Dott.ssa Borrello, in sostituzione della Dott.ssa Mariani, che ha cessato la sua attività e che ringraziamo vivamente per la disponibilità e la fattiva collaborazione.

-Il giorno 6 settembre, infatti, si è svolto un importante incontro con il Centro CERVI al quale ha partecipato anche il Dr. Nicola Stilla per conoscere personalmente la nuova responsabile Dott.ssa Borrello e per fare il punto della situazione sull’attività del Centro. E’ stato chiesto inoltre un appuntamento con il Primario della divisione Oculistica Dr. Massimo Conti che si svolgerà nel corso del prossimo anno.

-sempre nell’ambito delle iniziative legate alla prevenzione, la sezione ha aderito alla “GIORNATA REGIONALE PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE OCULARI”, organizzata dal Consiglio Regionale Lombardo con la vendita dei Cubi “Gusta e Vinci” contenenti caramelle alla frutta che sono stati venduti in più occasioni; desideriamo ringraziare di cuore la socia Michela Mambretti che, più di tutti, si è impegnata in questa attività.

3)  Svolgimento di interventi atti a favorire l’educazione e l’istruzione professionale dei ciechi e, conseguentemente, il loro proficuo inserimento nelle attività lavorative e la loro effettiva partecipazione alla vita sociale della regione.

-L’Irifor sezionale, ha realizzato durante l’anno il progetto “WINDOWS e SMARTPHONE2” approvato e finanziato da Roma nel Luglio 2020, con riferimento al “BANDO IRIFOR “INTRODUZIONE ALLE TECNOLOGIE ASSISTIVE” per n. 4 allievi- docente Corti Massimo, che ringraziamo.

Gli argomenti sviluppati sono stati: l’esplorazione delle impostazioni di Jaws, navigazione del web, introduzione e utilizzo di Google Crome, consultazioni e ricerche su Google, esplorazione delle ricerche nelle pagine di Wikipedia, uso di Nvda, utilizzo di posta elettronica, utilizzo di PowerPoint e Windows.

-Il Consiglio Direttivo ha organizzato, quando possibile e spesso a distanza diversi corsi che assumono una specifica valenza formativa e riabilitativa; tra questi rivestono notevole importanza i corsi di informatica, tenuti dai docenti Massimo Corti, Gianluca Casalino.

-E’ stata svolta, quando i tempi lo permettevano, l’assistenza informatica su richiesta a domicilio e anche in teleassistenza, da parte del tecnico incaricato Signor Brivio Adriano.

4) Garantire l’incremento della ricerca tecnologica primaria, consistente nello studio, nel perfezionamento e nella sperimentazione di materiali ed apparecchiature speciali.

Nell’ambito del Progetto “DISABILITA’ ED EMERGENZA COVID: TRA NUOVE DIFFICOLTA’ E NUOVE OPPORTUNITA’” si sono svolti diversi incontri in videoconferenza fra il Consiglio Regionale e il personale delle sezioni: il 20 e 28 maggio, il 4,11,18 e 25 giugno e il 2 luglio. Ogni sezione è stata dotata di un pc portatile, auricolari e microfono. Il progetto ha visto la sua fase finale il 5 novembre con l’organizzazione di open day riservati ai soci interessati all’apprendimento della gestione e organizzazione di riunioni ed incontri in videoconferenza utilizzando gli strumenti ora a disposizione quali Google Meet e Zoom.

-Sempre quando possibile e anche a distanza, è stata svolta assistenza ai soci per quanto concerne l’approccio dei non vedenti ai nuovi prodotti Apple a cura dei docenti Michela Barrasso, Gianluca Casalino e Luca Maianti.

-il 18 settembre presso la sede sezionale, con singoli appuntamenti calendarizzati, si è svolta la mostra di nuovi ausili e strumentazioni da parte del Signor Osculati della ditta VoiceSystems a favore di tutti i soci interessati.

-il 18 novembre la ditta Cambratech, nel pomeriggio, è stata presente in sede per una interessante mostra dei più innovativi ausili e strumentazioni tiflotecniche.

5)Garantire un’attività promozionale di sostegno sul piano sociale, lavorativo e culturale nonché l’adeguamento delle strutture organizzative volte al soddisfacimento delle fondamentali necessità dei non vedenti

Nel corso dell’anno la sezione ha continuato la collaborazione con il Consiglio Regionale in merito al progetto dal titolo “LAVORO IN VISTA” con due associati iscritti, che saranno convocati prossimamente dalla Cooperativa Galdus di Milano per un colloquio conoscitivo. Il progetto ha durata triennale.

 “LIBRO PARLATO

-Nel corso dell’anno 2021 la sezione ha soddisfatto le richieste da parte dei soci, scaricando dal portarle del Libro Parlato numerosi libri fornendoli su CD.

-E’ stato riconfermato l’abbonamento al servizio fornito dal Centro Internazionale del Libro Parlato Sernagiotto di Feltre per garantire agli interessati le seguenti riviste, anch’esse fornite su CD, Famiglia Cristiana, National Geographic, In viaggio, Focus e L’Espresso.

-È stata inoltre rinnovata una convenzione con la Cooperativa Senza Barriere

Onlus per la fornitura di audiofilms per adulti e bambini.

-Alla fine dell’anno il Leo Club Chronos, con apposito Service, ci ha donato un forno ad induzione, necessario per lo svolgimento, in sicurezza, dei corsi di autonomia domestica. Con altro Service, sempre il Leo Club Chronos ha finanziato il corso di “Autonomia 4” per bambini e ragazzi che partirà nel corso del 2022.

6)  CALENDARIO INIZIATIVE - CONSIGLI, ASSEMBLEE, COMMISSIONI SEZIONALI, REGIONALI E NAZIONALI

Ecco di seguito il calendario delle restanti attività, ugualmente significative e che riportiamo in forma schematica; per eventuali approfondimenti è possibile rivolgersi presso la Segreteria sezionale

-Riunioni di Consiglio Direttivo Sezionale: 27 febbraio, 27 marzo, 5 giugno, 3 luglio,11 settembre, 13 ottobre e 13 novembre.

-Assemblea soci 24 aprile.

-Riunioni consiglio di Amministrazione Irifor sezionale: 30 aprile per approvazione conto consuntivo e relazione morale 2020; 3 luglio e 2 settembre per esame e approvazione progetti, 13 novembre per approvazione bilancio preventivo e relazione programmatica 2022.

-Riunioni FAND provinciale: 16 febbraio, 3 aprile, 11 maggio, 6 luglio, 5 ottobre e 7 dicembre.

-Riunioni del Consiglio Regionale: 27 marzo, 26 giugno, 2 ottobre.

-Riunioni di settore: 14.5.21 Comitato Genitori, 25.5.21 comitato regionale giovani e universitari, 31.5.21 macro-area Lavoro e Nuove Attività, 14.10.21 Area Fisioterapisti e Massofisioterapisti

- Assemblea Regionale Quadri Dirigenti 23.10.21 e 19.11.21.

-Assemblea Nazionale Dirigenti: 29 e 30 ottobre a Roma – presente il Presidente sezionale

-Consulta politiche sociali presso il comune di Como: 12 maggio –intervenuto consigliere Domenico Cataldo

 

CONCLUSIONI

Dopo questo lungo elenco di notizie e riferimenti, concludiamo con la speranza che la nostra relazione metta in evidenza ciò che è stato fatto e faccia comprendere a pieno la mortificazione per non aver avuto la possibilità, nostro malgrado, di fare di più per noi, per voi… Ringraziamo davvero tutti di cuore, i Consiglieri, il Consigliere regionale Mario Mazzoleni, i collaboratori, la segreteria, i volontari che si sono prestati generosamente ed incondizionatamente e soprattutto i soci per la pazienza, la comprensione e per non averci mai fatto mancare il loro affetto…Un pensiero particolare anche ai soci e agli amici che non ci sono più, che ci hanno lasciato per fare ritorno alla casa del Padre.

Mentre scriviamo questa lunga relazione, apprendiamo due notizie:

-la prima è purtroppo quella relativa alla guerra in Ucraina…. le lezioni a quanto pare non bastano mai…l’uomo ancora non capisce e non impara….

Albert Einstein scrisse una grande verità “La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire”;

-la seconda, questa volta positiva, riguarda invece la fine dello stato di emergenza legato alla pandemia, stabilito dal Governo con termine al 31 marzo 2022.

Forse si intravede la luce alla fine del tunnel che ci ha avvolto in questi due lunghi anni.

Confortati dalla positiva notizia, chiudiamo con l’auspicio di poterci incontrare, d’ora in poi sempre di persona, senza più contingentamenti e restrizioni, come un tempo, per stringerci ancora, senza paura, liberamente, in un unico e forte abbraccio.

Como, 5 marzo 2022                               Per il Consiglio Direttivo – Il Presidente Dr. Claudio La Corte